FUORIGIOCO PROIBITI

Una commedia di Jean-Pierre Martinez

 Traduzione di Lorenza Fedeli

Dott.ssa in Studi Interculturali ed Interlinguistici

7 PERSONAGGI

Fred: umorista disoccupato (uomo o donna)

Manu: capo cuoco (uomo)

Alex: rappresentante ambientalista (sesso ambiguo)

Carla: prostituta (eventualmente travestito)

Beatrice: suora

Alfa: extraterrestre (maschio)

Omega: extraterrestre (femmina)

DISTRIBUZIONI POSSIBILI: 2H/5F, 3H/4F, 4H/3F, 5H/2F

Cinque persone che non si conoscono e che non hanno niente in comune, si svegliano rinchiuse in un luogo sconosciuto. Chi li ha portati li e perché? L’arrivo dei loro due rapitori porta più domande che risposte… Mettendo da parte le loro discordie, gli ostaggi sono costretti a privilegiare l’unione per sperare di raggiungere i tempi supplementari. Pur evitando accuratamente i fuorigioco…

***

Questo testo è concesso gratuitamente alla lettura. Prima di ogni rappresentazione pubblica, professionale o amatoriale, dovete ottenere l’autorizzazione della SACD: www.sacd.fr 

Questo testo è protetto dalle leggi che tutelano i diritti di proprietà intellettuale.
Ogni violazione è punibile con una multa fino a 300.000 euro e con la reclusione fino a 3 anni.

***

Modulo di contatto

***

Scaricare gratuitamente il testo della pièce

***

Biografia di Jean-Pierre Martinez

Nato nel 1955 a Auvers-sur-Oise, Jean-Pierre Martinez calca le scene come batterista in diversi gruppi rock, prima di diventare semiologo pubblicitario. Diviene poi sceneggiatore per il piccolo schermo e torna in scena come autore di teatro. Ha scritto una sessantina di commedie alcune delle quali (in particolare Vendredi 13) sono già considerate dei classici. Oggi è uno degli autori contemporanei più interpretati in Francia e molte delle sue opere teatrali sono state tradotte in spagnolo ed in inglese. È laureato in Letteratura Spagnola e Inglese (Sorbona), in Linguistica (École des Hautes Études En Sciences Sociales) in Economia (Institut d’Études Politiques de Paris) e in Sceneggiatura e produzione audiovisiva (Conservatoire Européen d’Écriture Audiovisuelle).
Jean-Pierre Martinez ha scelto di proporre i testi delle sue pièces in scaricamento gratuito sul suo sito La Comédiathèque.